Oracle rilascia Solaris 11.4 “CBE” per usi Open-Source/Non-production

Oracle ha iniziato a rendere disponibile una nuova versione di Solaris 11.4 per sviluppatori free/open source e per uso personale non di produzione.

Oracle Solaris 11.4 “CBE” è stato annunciato con poco clamore il mese scorso, e quello che molti appassionati di sistemi operativi open source probabilmente sosterranno è “troppo poco, troppo tardi”.

Oracle Solaris 11.4 CBE è stato annunciato all’inizio di marzo, ed è il “Common Build Environment” che è destinato agli sviluppatori open source e all’uso personale strettamente non di produzione… ovvero se si vuole Solaris per le nuove installazioni nel 2022.

La nuova versione “CBE” di Solaris 11.4 è effettivamente una rolling release e dal punto di vista di Oracle dovrebbe facilitare l’integrazione del software open source su cui si basa Solaris piuttosto che essere vincolato alla versione GA 11.4.0 ormai datata.

Il download del nuovo Solaris 11.4 CBE richiede un account Oracle. Le build CBE sono anche descritte come “simili a una versione beta, sono build pre-release di una particolare SRU”.

La licenza per l’uso non di produzione è fornita in base all’Accordo di licenza per l’adozione anticipata di Oracle Technology Network per Oracle Solaris.

Oracle consentirà l’aggiornamento da queste versioni CBE gratuite a versioni SRU a pagamento in base ai contratti di supporto Oracle.

Maggiori dettagli per gli interessati a Oracle Solaris 11.4 CBE tramite il blog di Oracle Solaris.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.