Rilasciato OpenBSD 6.7

Il 19 maggio 2020 è stato rilasciato OpenBSD 6.7Coral Fever

Il changelog è molto corposo. Tra le novità principali si nota il passaggio al filesystem FFS2 di default per tutte le nuove installazioni, miglioramenti alle funzionalità SMP, miglioramenti al supporto hardware per varie piattaforme soprattutto ARM-based e molte nuove schede di rete e controller supportati.

Per maggiori dettagli potete fare riferimento al messaggio di annuncio.

 

Unix Version 0 su PDP-7

Quest’anno si celebrano i 50 anni dalla nascita di Unix. Al Living Computers Museum di Seattle sono andati ben oltre l’indagine storica sulle origini, riproducendo il boot di Unix Version 0 su un DEC PDP-7. Questa versione primordiale sul suo hardware originario è ancor più notevole perchè a differenza dei suoi fratelli minori ci sono pochissimi PDP-7 sopravvissuti.

La macchina in questione appartiene a Fred Yearian, un ex ingegnere della Boeing che acquistò la macchina dal canale surplus dell’azienda alla fine degli anni 70. L’ha restaurata e tenuta nel proprio scantinato per decenni, mentre il mondo del retrocomputing proseguiva nell’idea che esistessero solo quattro macchine sopravvissute – delle quali soltanto una funzionante. La comparsa di Fred con una quinta macchina potenzialmente funzionante è stata quindi una grande sorpresa.

Per il caricamento dell’OS un emulatore di disco è stato connesso alla macchina, e probabilmente per la prima volta in molti decenni un nuovo driver per UNIX version 0 è stato scritto affinchè potesse essere usato. Il primo login è stato fatto con l’utente “dmr”, un omaggio al co-creatore di Unix, Dennis M. Ritchie.

1 2 3 48