OpenBSD compie 25 anni e rilascia la versione 6.8

Fu nell’ottobre 1995 che Theo de Raadt iniziò il progetto OpenBSD come fork di NetBSD 1.0 in seguito alle sue dimissioni dal team di sviluppo principale di NetBSD. Ora, venticinque anni dopo, OpenBSD 6.8 è stato rilasciato per celebrare il 25° anniversario di questa popolare distribuzione BSD.

Oltre ad essere una versione commemorativa per il traguardo dei 25 anni, OpenBSD 6.8 ha alcune modifiche interessanti:

– POWER 64-bit è ora supportato, comprese le CPU POWER8 e POWER9. In particolare, l’hardware Talos II e Blackbird libre di Raptor Computing Systems ora funziona con OpenBSD 6.8.
– Supporto per il conteggio del tempo in userland per eliminare la necessità di cambiare contesto ogni volta che un processo necessita dell’ora corrente. Ciò può produrre un miglioramento della velocità e della reattività per molti pacchetti software del mondo reale. I timecounters userland funzionano nella v6.8 per piattaforme x86, ARM64, POWERPC, OCTEON e SPARC64 a 64 bit.
– Miglioramento del ridimensionamento della frequenza della CPU nella modalità prestazioni automatiche non tenendo conto delle CPU offline.
– Supporto dello scrollback nel codice frame-buffer SimpleFB.
– Supporto per il driver NVMe su i386.
– Un nuovo driver per supportare i controlli della luminosità della retroilluminazione sui sistemi Apple basati su Intel.
– Aggiornamento del codice del driver grafico DRM contro Linux 5.7.19.
– Vari miglioramenti ARM Rockchip.
– Supporto per l’hardware Intel WiFi AX201 nel driver IWX.
– Vari miglioramenti del file system FFS2, inclusa una maggiore affidabilità per file system molto grandi e una maggiore velocità di controllo dei file system FFS2.

Maggiori dettagli su questa grande versione di OpenBSD 6.8 tramite OpenBSD.org.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.