Virtualizzazione gratuita per Mac OS X

Sun ha rilasciato un major update della sua piattaforma di virtualizzazione desktop open source VirtualBox, aggiungendo il supporto per Mac OS X e Solaris come sistemi host, insieme ad altri miglioramenti.

I produttori di software come Parallels hanno prodotto software di virtualizzazione per Mac OS X per un pò di tempo, ma Sun è la prima a rilasciare per questa piattaforma un prodotto open source.

VirtualBox era originariamente sviluppato dalla tedesca Innotek, che è stata acquisita da Sun in febbraio. Compete contro una quantità di altre piattaforme di virtualizzazione, tra le quali il leader del mercato VMware.

La versione open source e gratuita è disponibile per il download, e Sun vende anche una versione sotto licenza proprietaria con funzioni aggiuntive come il supporto USB ed un server RDP (Remote Desktop Protocol).

La versione proprietaria è anch’essa disponibile come download gratuito, ma solo per uso personale; gli utenti business devono acquistare le licenze.

Oltre al supporto per Solaris e Mac OS X come host, VirtualBox 1.6 si integra al meccanismo di finestre dei guest Linux e Solaris, aggiunge un’interfaccia di programmazione per servizi web e aggiunge un controller per hard disk sata.

Solaris è supportato come sistema guest, ma Mac OS X non lo è ancora. Tra gli altri sistemi guest sono inclusi Windows e un vasto numero di versioni di Linux e Unix, mentre gli host supportati comprendono Linux, Windows, ed un supporto sperimentale per OS/2 Warp.

Articolo originale su ZDNet Asia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Login with:
Powered by Sociable!